Biblioteca

Fondo "Tommaso Bazzacco"

Tommaso Bazzacco nacque a Trino il 19 dicembre 1763, prete a giovane età si trasferi nel Convento dei Padri Francescani a seguito dello scioglimento degli ordini religiosi da parte del Decreto dei Consoli Francesi del 16 Agosto 1802, e lì inizio a raccogliere la sua biblioteca, attingendo inizialmente dai fondi dei vari conventi Trinesi, prima della consegna delle raccolte al Demanio dello Stato. Si salvò così una buona parte dei manoscritti, incunaboli e cinquecentine raccolte in Trino. Morì a Trino il 06 april 1838 e seppellito nella chiesa di San Francesco in Trino.

Libri e pubblicazioni trinesi

Anche se siamo una piccola città vantiamo un lungo elenco di pubblicazioni che riguardano Trino e il territorio circostante.
E' una caratteristica unica ottenuta grazie ai molti trinesi che hanno dedicato e dedicano tuttora il loro tempo alla letteratura locale, che scrivono per divertimento o per ricerca storica.
E' spesso fatto tutto per pura passione, chi con ricerche storiche, chi con racconti o poesie ma la sostanza è sempre la stessa: scrivere per lasciare una testimonianza "Trinese".

Fondo musicale Angelo Tamborini

Il fondo musicale Angelo Tamborini, che si trova nella Biblioteca comunale "Favorino Brunod" di Trino, fu donato al Comune.all'inizio del secolo, più precisamente il 27 marzo 1900, dagli credi del musicista, in particolare dal Segretario Capo del Co­mune di Trino, Francesco Crosio, che del Tamborini fu il genero. Altre notizie su que­sta donazione e sul Tamborini stesso si possono ricavare da un "Pro Memoria" scritto nell'ultima pagina del "Catalogo speciale della Biblioteca Musicale A. Tamborini", cata­logo compilato nel 1908, ma ritrovato solo nel febbraio 1991.

Servizio Prestito Esterno

Il prestito dura 30 giorni per i libri e multimediali. Possono essere presi in prestito gratuito fino a 5 Libri.
È possibile prenotare solo i libri fino a un massimo di 5, presentandosi in Biblioteca. Il libro prenotato resta a disposizione per 3 giorni dopo la restituzione effettiva e l'avviso telefonico o e-mail. Documenti prenotati non sono rinnovabili.

RINVENUTO ALLA BIBLIOTECA DI TRINO IL PIU' ANTICO INNARIO AMBROSIANO CON MUSICA

Trino. Risale alla prima metà del XIII secolo, l’hanno trascritto la paleografa Gavinelli e il musicologo Brusa sulla “Rivista internazionale di musica sacra”.

Nel luglio del 2012, all’interno del progetto “Manoscritti datati d’Italia”, la docente di paleografia Simona Gavinelli ha rinvenuto nella Biblioteca Civica di Trino quello che è da considerarsi allo stato attuale delle ricerche il più antico innario ambrosiano con musica.