Riqualificazione della viabilità di c.so Roma e P.zza Martiri della Libertà

Informazioni
Stato avanzamento: 
Lavoro in corso
Indirizzo: 
Corso Roma - Trino (VC)
13039 Trino , VC
Data inizio lavori: 
Lunedì, 30 Gennaio, 2017
Data presunta fine lavori: 
Lunedì, 29 Maggio, 2017
Progettista: 
Arch. Gianpiero Sarzano
Direttore dei lavori: 
Arch. Gianpiero Sarzano
Coordinatore della sicurezza in fase di progetto: 
Arch. Gianpiero Sarzano
Coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione: 
Arch. Gianpiero Sarzano
Importo lavori Quadro economico: 
240.000
Impresa appaltatrice: 
Impresa Fratelli Sogno - Greggio (VC)

L'amministrazione ha approvato con deliberazione n. 159 in data 04/10/2016 il progetto definitivo/esecutivo dei lavori di "Riqualificazione della viabilità pedonale del tratto di Corso Roma compreso tra Via O. Cane e Piazza Dante. Approvazione progetto definitivo/esecutivo del primo lotto da Via O. Cane a Via C. Battisti (Piazza Martiri della Libertà)" - primo lotto.

Le opere previste in progetto risultano essere le seguenti:

(partendo da via O. Cane verso via C. Battisti)

  • costruzione e realizzazione di una rotonda (diam. mt 18,00) all’incrocio tra piazza Mazzini, via O.  Cane, corso Ferraris, corso Italia, corso Roma al fine di regolamentare il traffico veicolare con conseguente rifacimento della dissestata pavimentazione in cubetti di porfido, inserimento di adeguata illuminazione pubblica (palo centrale a tre bracci) e chiusura del passaggio ad “U” all’interno dei giardini da corso Roma a corso G. Ferraris;
  • dismissione totale della attuale pavimentazione in asfalto, compreso il sottofondo, e dei marciapiedi al fine della trasformazione di tutta l’area in isola pedonale rialzata;
  • piantumazione di nr.11 alberi identici a quelli esistenti nei giardini, disposti in 2 gruppi lungo il lato fabbricati in modo da armonizzare l’intera nuova piazza;
  • rifacimento della pavimentazione con porfido ricostruito in luogo della attuale carreggiata stradale e in lastre per pavimentazione in cls multistrato riproducente la finitura della pietra naturale nella parte compresa tra la nuova cunetta raccogli-acque meteoriche e i fabbricati, separati da una cordonatura lineare corrente lungo tutto il tratto;
  • inserimento, nella parte centrale, di una condotta di raccolta delle acque meteoriche realizzata con una canaletta “francesina” in calcestruzzo prefabbricato per il convogliamento delle stesse acque meteoriche verso le caditoie (anche queste di nuova realizzazione);
  • dismissione dell’attuale impianto di II.PP. con rimozione dei pali stradali;
  • inserimento di nr.2 nuovi cavidotti per l’impianto di illuminazione pubblica, progettato ad hoc da tecnico specialista, con inserimento di nr.10 nuovi pali di illuminazione pubblica, disposti alternati sia sul marciapiede lato fabbricati e sia sul marciapiede lato giardini, oltre a al palo centrale a tre bracci al centro della rotonda;
  • costruzione e inserimento dei relativi plinti e pozzetti del nuovo impianto di II.PP.;
  • sistemazione dei marciapiedi lato giardini con sostituzione dei cordoli e delle lastre in materiale lapideo danneggiate e/o dissestate, formazione delle rampe per l’abbattimento delle barriere architettoniche e sostituzione della pavimentazione in cubetti di porfido ricostruito dell’attuale della “punta” dei giardini (riunita a questi ultimi con l’eliminazione della “U” stradale tra corso Roma e corso G. Ferraris) con la stessa pavimentazione in pietra naturale dei marciapiedi dei giardini;
  • piantumazione delle nuove alberature e formazione delle nuove aiuole, sia per le alberature che di corredo stradale;
  • interventi vari di finitura e sistemazione, oltre alla nuova segnaletica stradale verticale e orizzontale e all’inserimento dei nuovi arredi urbani.