Decreto Presidente dei Ministri

Schede primarie

 

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha annunciato le nuove misure per il contenimento del contagio su tutto il territorio nazionale.

Le misure sono contenute in un nuovo Dpcm valido su tutto il territorio nazionale.

Il provvedimento prevede la chiusura delle attività produttive non essenziali o strategiche.

Aperti alimentari, farmacie, negozi di generi di prima necessità e i servizi essenziali. Le disposizioni producono effetto dal 23 marzo 2020 e sono efficaci fino al 3 aprile 2020. Le stesse si applicano, cumulativamente a quelle di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 marzo 2020, nonché a quelle previste dall’ordinanza del Ministro della salute del 20 marzo 2020 i cui termini di efficacia, già fissati al 25 marzo 2020, sono entrambi prorogati al 3 aprile 2020.

E' stata adottata, inoltre, congiuntamente dal Ministro della Salute e dal Ministro dell'Interno, una nuova ordinanza che vieta a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in un Comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute.

Il blocco delle attività scatta, come detto, da lunedì 23 marzo. Le aziende avranno eventualmente tempo fino al 25 marzo per completare la chiusura. Sono sospese tutte le attività produttive industriali e commerciali, ad eccezione di quelle indicate con relativo codice Ateco nell'allegato 1 (scarica il documento allegato) e salvo quanto disposto nel decreto (scarica da questa pagina il suo contenuto).

Cookies e Privacy    Note legali    Credits