Prevenzione delle Allergopatie da Ambrosia Artemisiifolia

Schede primarie

Contenuto

Si avverte la cittadinanza che, per evitare la diffusione di allergie, è stata emessa un’ordinanza (n. 37 del 17 aprile 2018) nella quale si invitano i proprietari di aree agricole non coltivate, i responsabili di cantiere e di zone verdi non edificate, ciascuno per le rispettive competenze, a vigilare sull’eventuale presenza di Ambrosia, (che negli ultimi anni  si è notevolmente diffusa e la dispersione del suo polline causa allergie stagionale che si manifestano con sintomatologie respiratorie nelle varie forme cliniche), nelle aree di loro pertinenza ad eseguire almeno uno sfalcio entro la seconda decade del mese di luglio.

L’invito è rivolto anche ai cittadini per cortili, parcheggi, marciapiedi di competenza.

Per le aree dove si rileva la  presenza di Ambrosia, ma difficili da sfalciare, si ordina ai proprietari di eseguire un trattamento con idoneo pirodiserbo nel mese di giugno

L’inottemperanza alle disposizioni della suddetta ordinanza, sarà sanzionata con l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria.

Di seguito troverete il link della Regione Piemonte ove si forniscono maggiori informazioni in merito e ulteriore documentazione a supporto dell'ordinanza sindacale.

Cookies e Privacy    Note legali    Credits